• Xilema Consulting

Creare un’area giochi inclusiva, significa offrire a ogni bambino i mezzi per poter vivere appieno l


Gli esperti concordano sul fatto che i bambini portatori di un handicap sono bambini esattamente come tutti.

gli altri che, per crescere, devono sviluppare le loro capacità cognitive, psicomotorie, sociali, così come la loro autonomia. Hanno bisogno di praticare le stesse attività dei loro compagni, nei limiti delle loro capacità: arrampicarsi, saltare, correre, toccare, immaginare… prima di tutto per loro stessi, ma anche per condividere, scambiare esperienze con gli altri. Sono bambini che si vogliono divertire esat

tamente come tutti gli altri, con tutti gli altri.

Non si tratta di cancellare le differenze ma, al contrario, di farle accettare attraverso attrezzature ludiche e allestimenti accessibili a tutti. La nostra volontà è quella di far giocare insieme i bambini, in un ambiente positivo, per impedire l’isolamento e permettere ad ognuno di crescere al proprio ritmo e secondo le proprie capacità.

La pubblicazione della guida Thematic Disabilità aveva già permesso a Proludic di condividere la propria visione dell’argomento e di offrire delle risposte in termini di concezione ed allestimento universali.

Oggi si vuole andare oltre: affiliati a Nova CHILD*, rete dedicata all’innovazione per il benessere del bambino, Proludic si è impegnata in una collaborazione con i loro esperti (ricercatori, professionisti della salute, specialisti della concezione universale, associazioni di bambini diversamente abili).

Insieme, sono state identificate le specificità e le esigenze dei bambini diversamente abili in un’area giochi così come le “leve” da attivare per compensare le differenze e garantire l’accessibilità a tutti. Questi scambi consentono di approfondire le nostre conoscenze per offrire risposte ancora più pertinenti in materia di concezione di aree gioco inclusive.

Il design inclusivo ha un grande valore per Proludic. Assume appieno il suo significato grazie ai suoi designer che sviluppano dei prodotti adattati ma che non sono mai stigmatizzati, né per il loro utilizzo, né per la loro percezione.

Per Proludic, l’inclusione è un punto fondamentale della filosofia aziendale in quanto ritiene che tutti i bambini debbano avere accesso al gioco e agli stessi giochi.

Non si tratta di cancellare le differenze ma, al contrario, di farle accettare attraverso attrezzature ludiche e allestimenti accessibili a tutti. La volontà di Proludic è quella di far giocare insieme i bambini, in un ambiente positivo, per impedire l’isolamento e permettere ad ognuno di crescere al proprio ritmo e secondo le proprie capacità.

Gli elementi Proludic, così come gli allestimenti, hanno sempre avuto come finalità quella di creare un’interazione positiva tra il gioco e il bambino, qualsiasi esso sia, ma anche tra il bambino e l’ambiente circostante.

#handicap #bambini #disabilità #giochiinclusivi #infanzia #condivisione #esperienze #Thematic #Proludic #NovaChild

0 visualizzazioni

Xilema Consulting

       

Via  R. Descari  44  |  38017 Mezzolombardo (TN)  |  Tel. 0461 603838 

[email protected]  |  [email protected]

  • Pinterest - cerchio grigio
  • Instagram - Grigio Cerchio
  • LinkedIn - cerchio grigio
  • Facebook - cerchio grigio
  • Twitter - cerchio grigio